Da Piacenza a Pavia - Piccolo Stelvio nell'Oltrepo

Distanza > 98.00 km
Difficoltà > medio
Dislivello > 1000 mt

Da Piacenza a Pavia - Piccolo Stelvio nell'Oltrepo

EMILIA ROMAGNA/Piacenza

Classico percorso treno+bici. Dalla Stazione di Piacenza verso Agazzano, lambendo la bassa Val Trebbia. Ci si sposta in Val Tidone passando da Pianello e Nibbiano. Da qui verso il lago di Trebecco e la salita che i locali chiamano "il piccolo Stelvio", verso Pometo. Entrando da sud, nel cuore dell'Oltrepo pavese. Discesa verso Broni, poi piccole stradine di pianura fino a Pavia.

E' un giro piacevolissimo, di grande soddisfazione sia per l'impegno fisico, media distanza e salite di buon livello, che per la piacevolezza del paesaggio. Strade molto tranquille, purtroppo e in generale in un cattivo stato di manutenzione. E se in salita non è un problema, in discesa è richiesta sempre una grande attenzione.

Se ti piace il nostro sito, se scarichi le strade zitte per pedalare con i tuoi amici, se vuoi che turbolento.net continui ad esistere e creare percorsi, se puoi e se vuoi, sostienilo con il tuo contributo, anche piccolo.



Profilo tecnico

I primi 18 chilometri sono di pianura. Gli ultimi 25 anche. In mezzo un bel po' di saliscendi, a tratti impegnativo, con i 20 tornanti in rapida successione, del piccolo Stelvio locale.

Si esce da Piacenza in direzione Val Trebbia, pedalando in scioltezza per scaldare le gambe e dare il giusto ritmo al nostro fiato. Superato il Trebbia, si incontrano le prime dolci salite verso Agazzano, poi saliscendi tra i 180 e i 280 metri di quota fino a Pianello Valtidone, siamo a circa 38km dalla partenza.

Da Pianello a Nibbiano ci sono 9km di fondovalle in leggera salita, dai 192mslm di Pianello si sale a 290. Ancora qualche chilometro di fondovalle per raggiungere i 330 metri di quota dove inizia quello che in zona chiamano "il piccolo Stelvio". Siamo a metà percorso. Ora 20 tornanti in soli 4 chilometri ci portano ai 525m di quota di Pometo.

Un paio di chilometri lungo un bellissimo crinale, poi discesa verso Rocca de Giorgi, quota 260mslm. Si continua a scendere verso Villa Fornace, Carolo, Casa Fraschini e Lirio (sulla sinistra la strada che scende da Montalto Pavese).

Mancano poco più di 30 chilometri alla nostra meta. Da qui un lungo fondovalle, tendenzialmente in discesa ci porta a Broni. Superata località Valle Scuropasso, in prossimità delle prime abitazioni di Broni a sinistra per attraversare la Broni-Casteggio-Voghera (cit La Fisarmonica di Stradella, P.Conte) e da qui per piccole strade zitte raggiungere il Ponte della Becca per rientrare a Pavia.

Dal crinale di Pometo abbiamo percorso 20 chilometri scarsi. Da qui al ponte sul Po ne mancano 13, poi altri 12 (tutti 25 di pianura) per arrivare alla stazione di Pavia.


Commenti

Nessun commento per questa strada!

Cosa aspetti? Se hai provato questa strada e vuoi recensirla o se vuoi chiedere informazioni commenta subito!

Lascia un commento

Per votare e commentare è neccessario effettuare il login, clicca qui
Se non sei ancora registrato al nostro network fallo subito, clicca qui

Download


Scarica la traccia

Per scaricare la traccia .gpx è neccessario effettuare il login, clicca qui
Se non sei ancora registrato al nostro network fallo subito, clicca qui

Condividi

Il nostro percorso ti è piaciuto? dillo a tutti:



Turbolento, Italian Velo Tours, le Strade Zitte, sono marchi registrati di proprietà di THINKBIKE srl © 2013 Milano p.iva 08395490967 reg. imp. MI 2023172/2013 cap. soc. € 75.000