Ostuni, Alberobello, Polignano, un sogno cosė...

Distanza > 64.57 km
Difficoltà > facile
Dislivello > 350 mt

Ostuni, Alberobello, Polignano, un sogno cosė...

BRINDISI / Ostuni - Itinerario ciclistico dei Trulli.

Ostuni, la città bianca per la tipica finitura a calce delle case fino ai tetti. Ostuni la città con il mare più pulito d’Italia, anche se in realtà la città sorge ad una decina di chilometri dal mare. Sorge in un’area abitata sin dal paleolitico per la presenza di numerosissime grotte che offrivano perfetti rifugi naturali per le comunità umane. Arrivarci in bicicletta, sia da nord che da sud, è un piacere che lascia un gran bel ricordo.
Da nord può essere la tappa di arrivo dopo aver girovagato nella terra dei Trulli da sud, arrivando dal Salento è il punto di partenza naturale per scoprire Trulli, gravine e masserie. Ottima base per raggiungere Matera e collegarsi ai percorsi della Basilicata coast to coast.
Qui si racconta della strada che da Ostuni porta a Cisternino, Locorotondo, Alberobello e Polignano e di come pedalando pare di volare e tutto è assolutamente meraviglioso ....ti hanno inventato il mare....ti sembra niente il sole....meraviglioso.

Scopri il VELOTOUR Salento and the land of trulli che percorre queste Strade Zitte.

 

Se ti piace il nostro sito, se scarichi le strade zitte per pedalare con i tuoi amici, se vuoi che turbolento.net continui ad esistere e creare percorsi, se puoi e se vuoi, sostienilo con il tuo contributo, anche piccolo.


 



Profilo tecnico

Si parte di buon mattino da Ostuni in direzione Casalini e Cisternino, che merita sicuramente una visita. Si entra in paese da nord-est uscendo a sud-ovest, prendendo la strada che diventa percorso cicloturistico in direzione del colle di Locorotondo a 400 mslm.
I chilometri percorsi sono 25, da qui si prosegue in direzione Alberobello che si raggiunge in meno di 12 chilometri di piacevolissima e facile pedalata. Sosta d’obbligo e si riparte in direzione nord, inizialmente su strada minore (strada comunale Castellana) che poi obbligatoriamente confluisce sulla SS172, inevitabile per un paio di chilometri abbondanti. con traffico elevato e veloce. La si abbandona alla prima possibilità sulla destra per tornare alla tranquillità delle stradine poderali tra gli ulivi e i trulli. Punto tappa Castellana Grotte, poi di nuovo ulivi, ulivi e ancora ulivi, quasi fino a Polignano a Mare. Dove è d’obbligo intonare “penso che un sogno così non ritorni mai più, mi dipingevo le mani e la faccia di blu...”


Commenti

Nessun commento per questa strada!

Cosa aspetti? Se hai provato questa strada e vuoi recensirla o se vuoi chiedere informazioni commenta subito!

Lascia un commento

Per votare e commentare è neccessario effettuare il login, clicca qui
Se non sei ancora registrato al nostro network fallo subito, clicca qui

Download


Scarica la traccia

Per scaricare la traccia .gpx è neccessario effettuare il login, clicca qui
Se non sei ancora registrato al nostro network fallo subito, clicca qui

Condividi

Il nostro percorso ti è piaciuto? dillo a tutti:



Turbolento, Italian Velo Tours, le Strade Zitte, sono marchi registrati di proprietà di THINKBIKE srl © 2013 Milano p.iva 08395490967 reg. imp. MI 2023172/2013 cap. soc. € 75.000